Il Porto di Livorno, realtà di rilievo nel business della movimentazione di prodotti forestali, delle automobili e del project cargo, è stato oggetto di un'interessante visita da parte degli studenti del Corso magistrale di Economia e Management Marittimo Portuale (EMMP).
L'iniziativa, frutto di una collaborazione tra la Compagnia Impresa Lavoratori Portuali (CILP), una delle principali imprese terminaliste su queste aree di business, e il Dipartimento di Economia (DIEC) dell’Università di Genova, ha consentito ad un gruppo di studenti iscritti al secondo anno di integrare le nozioni apprese negli insegnamenti del piano di studio con le peculiarità del mondo operativo dei terminal marittimi livornesi.

Nella prima fase della visita è stata organizzata una tavola rotonda in cui gli studenti, insieme ai Responsabili della CILP, hanno discusso il tema dei nuovi assetti del porto di Livorno.
Successivamente, si è svolta una visita guidata nel Terminal Alto Fondale (T.A.F., Zona M/K e Dock) e nel Terminal Livorno EST, dove gli studenti hanno avuto l’opportunità di vedere le aree operative: dalle banchine di ormeggio ai magazzini per il deposito delle merci, soffermandosi in particolare sul ciclo di movimentazione e di stoccaggio della cellulosa.
Infine, è stato possibile salire a bordo di una nave Ro-Ro cargo e una vehicles carrier.