Guida aggiornata il 21/07/2017


Date di svolgimento del test di accesso


Le date di svolgimento dei test vengono pubblicate sulla apposita pagina del sito del Dipartimento.

Esenzioni dal test di accesso


Sono esonerati dal sostenimento del test di accesso:
  • gli studenti che hanno conseguito un voto di maturità uguale o superiore a 90/100;
  • gli studenti immatricolati in anni precedenti in altri corsi di studio dell’Ateneo Genovese o di altro Ateneo e che chiedono l’ammissione a corsi di Economia, disponendo di almeno 12 CFU in insegnamenti convalidati corrispondenti a SSD di Economia;
  • gli studenti in possesso di Laurea o di Diploma Universitario triennale;
  • gli studenti che hanno sostenuto il test alla fine della settimana di stage del marzo 2017.

Informazioni sul test di accesso


I corsi di studio del Dipartimento di Economia non sono a numero programmato, tuttavia è obbligatorio (salvo esenzione) sostenere un test per la verifica delle conoscenze richieste per l'accesso ai corsi.
È possibile seguire le lezioni anche se non si è ancora sostenuto il test.
L'iscrizione al test è GRATUITA e avviene automaticamente con la compilazione della pre-immatricolazione on-line.
Il test è uguale per tutti gli studenti qualunque sia il loro titolo di studio (italiano o straniero).
Gli studenti con titolo di studio straniero hanno anche l’obbligo di sostenere il test di conoscenza della Lingua italiana e partecipare e ai corsi di italiano della Scuola di Lingua e Cultura Italiana per Studenti Stranieri, secondo le indicazioni dell'Ufficio SASS.
I risultati (superato o no) sono disponibili immediatamente.
Agli studenti che non lo superano viene attribuito un OFA (Obbligo Formativo Aggiuntivo) che deve essere assolto entro il primo anno.
È possibile confermare l’iscrizione ai Corsi di laurea anche prima di aver sostenuto il test (di settembre), ma non è consigliabile, poiché dall’esito del test si possono trarre indicazioni utili per il migliore orientamento alla scelta del corso di studi universitario.

ATTENZIONE:
  • Il test può essere sostenuto una sola volta
  • Chi non fa il test non può sostenere gli esami del primo anno
  • Chi non supera il test deve assolvere l'OFA
  • Il mancato superamento dell’OFA impedisce di sostenere gli esami del secondo anno. Per proseguire gli studi sarà necessario assolvere l’OFA seguendo i corsi di recupero organizzati per l’edizione successiva di test.


Modalità di svolgimento del test


Le convocazioni al test sono organizzate secondo orari appositamente predisposti e pubblicati sul sito web del Dipartimento.
Il giorno del test ciascun candidato dovrà obbligatoriamente avere (pena l’esclusione dal test):
• un documento d’identità
• un appunto (non sul cellulare!) della matricola e della password di pre-immatricolazione (oppure delle credenziali unigepass assegnate a chi ha già confermato l'iscrizione).
ATTENZIONE! È consigliato avere con sé anche una penna. NON è consentito l'utilizzo di calcolatrici o altri dispositivi elettronici.
I cellulari dovranno essere consegnati, insieme a borsoni, valigie, ecc. (tutto ciò, comprese le borsette, andrà raccolto in un angolo dell'aula).

Modalità di svolgimento del test

Il test avverrà on line con domande uguali per tutti (anche per chi ha titolo di studio straniero).
Il software (cui sarà possibile accedere solo se in possesso della login e password ricevute in sede di pre-immatricolazione on line) proporrà tre prove distinte:
- 3 domande di matematica e logica (Attenzione! NON è ammessa la calcolatrice. Porta con te una PENNA per i calcoli)
- 3 domande di comprensione del testo in inglese
- 3 domande di comprensione del testo in italiano
Ciascuna prova è superata con 2 risposte corrette. Ogni candidato visualizza il risultato al termine di ciascuna prova.


Recupero OFA


Gli studenti che non hanno superato una o più delle tre prove del test di accesso (matematica, comprensione di un testo in inglese, comprensione di un testo in italiano) dovranno seguire il corso di recupero relativo alla materia per la quale il test non è stato superato al fine di assolvere all’Obbligo Formativo Aggiuntivo (OFA).
Le informazioni sui corsi di ricupero degli OFA sono indicate sul sito web del Dipartimento.
N.B.: Il mancato superamento dell’OFA impedisce di sostenere gli esami del secondo anno.
Gli studenti con titolo di studio straniero che non hanno superato il test di conoscenza della Lingua italiana (organizzato dall'Ateneo) dovranno obbligatoriamente frequentare anche i corsi di italiano della Scuola di Lingua e Cultura Italiana per Studenti Stranieri, secondo le indicazioni dell'Ufficio SASS.

Prepararsi al test


A che cosa serve il test?

Si tratta di un test di orientamento per chi vuole iscriversi ad Economia. L'esito del test non rispecchierà esattamente le attitudini e le competenze di ogni studente, ma ci si attende che chi non supera il test si interroghi sul perché, nel suo interesse.

Come prepararsi al test di accesso?
- ripassare matematica sui tuoi libri della scuola superiore
- leggere pagine in inglese e sforzarsi di capirle
- leggere i quotidiani (trascurando il gossip, la cronaca nera, lo sport)
- leggere pagine web di informazione, economia, politica
E poi …
Suggerimento 1 - noi ci attendiamo che uno studente di Economia legga un testo in italiano (ma anche in inglese), usando sufficiente attenzione per comprenderlo, anche se qualche parola non è di uso corrente.
Suggerimento 2 - Se non comprendi il brano in inglese che ti viene proposto...ti ricordiamo che la conoscenza della lingua inglese è oggi un requisito fondamentale, praticamente per qualsiasi lavoro qualificato che tu voglia fare da grande...e da noi, a Economia, serve ...
Suggerimento 3 - Se non sei riuscito a risolvere i quesiti di tipo quantitativo, dovresti chiederti se è stato un caso, o se davvero la tua preparazione in matematica è debole ... perché, a Economia, la matematica serve ...
Per consentirti di comprendere come verificheremo le tue conoscenze, ti invitiamo ad accedere ad una simulazione che ti permetterà di:
• esplorare il sistema nel quale dovrai agire per svolgere il test vero e proprio;
• avere un esempio dei quesiti che ti saranno proposti;
• consentire al software di “riconoscerti” il giorno del test.

Prova la simulazione del test!