Il Centro di studi e documentazione di Storia economica “Archivio Doria”, istituito ai sensi dell’articolo 85 del D.P.R. 11 luglio 1980 n. 382 e collocato presso il Dipartimento di Economia, si propone di raccogliere, conservare, inventariare e schedare materiale storico documentario riguardante la Storia economica di età moderna e contemporanea, con particolare attenzione a quella della Liguria, garantendone la consultazione agli studiosi che ne facciano motivata richiesta.

Attualmente presso il Centro sono conservati sette fondi archivistici, diversi per natura e caratteristiche, ma tutti di particolare rilievo. Tre di essi, il fondo Doria di Montaldeo, il fondo Salvago Raggi e il fondo Balbi-Doria Lamba, raccolgono la documentazione di importanti famiglie nobili genovesi dalla fine del XV alla prima metà del XX secolo; il fondo Conservatorio Interiano è relativo all’omonimo ente assistenziale cittadino sorto agli inizi del Seicento e tutt’oggi attivo. A questi si affiancano tre fondi otto-novecenteschi: il fondo Grendi, che è un archivio d’impresa, il fondo famiglia Parodi e il fondo famiglia Pastorino.

Ad essi si aggiunge la documentazione attinente la Scuola Superiore di Commercio di Genova, sorta nel 1886 e divenuta nel 1936 Facoltà di Economia e Commercio.

Il materiale conservato, per la dimensione e la tipologia, fa di questa struttura uno dei più cospicui Archivi privati aperti al pubblico. La sua collocazione all’interno di un Dipartimento universitario consente inoltre che alla funzione di contenitore di documenti a disposizione di ricercatori italiani e stranieri, si affianchi quella di materiale didattico di alto livello a disposizione dei docenti e degli studenti del Dipartimento per lo svolgimento di attività seminariali e la preparazione di tesi di laurea.

Il Centro, inoltre, promuove progetti di ricerca su temi di Storia economica di età moderna e contemporanea, organizza seminari, convegni, dibattiti e incontri sulle problematiche relative alla conservazione del materiale storico documentario e sugli aspetti che tale materiale consente di studiare e approfondire, anche in collaborazione con centri e istituzioni aventi le stesse finalità e le medesime aree di interesse.

Nella collana Quaderni del Centro di studi e documentazione di Storia economica “Archivio Doria” sono pubblicati gli inventari dei fondi archivistici di cui si è completato il riordino e ricerche che concorrono a valorizzare il materiale documentario posseduto.